?

Simone Bellanca
‚Äč
Tecnico della Comunicazione d'Impresa si laurea in Drammaturgia Teatrale con una tesi sperimentale che studia le relazioni fra spazio, territorio e strutture narrative nelle opere di Ascanio Celestini. 

Inizialmente lavora come Programmatore in Tsf (telesistemiferroviari) area statistica e controllo qualità poi come Videomaker per il gruppo di architettura Tspoon e come Progettista Multimediale in Play! (incubatore spettacolo). 

Presta servizio come obiettore di coscienza presso la Comunità Capod’Arco di Roma e come volontario per l’associazione Ucodep per un breve periodo. 

Terminato il Master in Comunicazione d'Impresa e Marketing diventa progettista Educativo in EllesseEdu Srl società che lavora nel campo della Csr (CorporateSocialResponsibility).

Infine approda in Zeranta Edutainment Sr.l. come project manager, e tanto altro (regia, montaggio, scrittura, organizzazione eventi, direttore di produzione) per aziende (IntesaSanPaolo, CoopAdriatica, Telecom, Vodafone, Fandis), noprofit (MicroprogressOnlus) e istituzioni (Camera di Commericio , Cassa Depositi e Prestiti). 

A novembre del 2012 entra a far parte del network di ImpactHub e diventa co-fondatore di ImpactHubRoma, il secondo Hub italiano dopo Milano insieme ad altri 10 soci con cui trasforma e reinventa l’exsede del giornale Carta nel quartiere di SanLorenzo a Roma. 

Da giugno 2015 Simone torna alla libera professione portando avanti diverse collaborazioni fra cui ricordiamo quelle con Antonio Presti (FondazioneFiumarad’Arte - Rito della Luce), Sebastiano Adernò (Sicilia.Poesia - DonnaFugataFilmFestival) e AnnaMaria Giannini (#iomivergogno #iosonostuprabile) con cui realizza e produce alcune performance e video. 

Ora Simone ha base a Roma in via dello Scalo San Lorenzo 67 (ImpactHubRoma) dove partecipa e promuove le iniziative dell’associazione APSImpactHub e dell’omonima società mettendo al servizio la sua natura ibrida di Docente, Teatrante, Filmaker e Libero Professionista continuando a manifestare il suo impegno e interesse verso tutti i progetti di natura Multimediale e Civile.